menu

GIURISPRUDENZA – Jobs Act: incostituzionale la disciplina dei licenziamenti nulli

(Corte Cost. 22 febbraio 2024, n. 22) La massima L’art. 2, co. 1, del D. Lgs. n. 23/2015 è incostituzionale nella parte in cui prevede la sanzione della reintegrazione nel posto di lavoro per i soli recessi viziati da nullità “espressamente” comminata dalla legge. Il licenziamento deve intendersi nullo – e dunque sanzionato con la […]

GIURISPRUDENZA – Sanzioni disciplinari per gli autoferrotranvieri

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, ordinanza 31 gennaio 2024, n. 2859 In tema di sanzioni disciplinari, la violazione del procedimento di cui all’art. 53 del R.D. n. 148 del 1931, all. A, comporta la nullità del provvedimento disciplinare e, in particolare, una nullità c.d. “di protezione“, in ragione dell’inderogabilità della citata disposizione e della sua […]

GIURISPRUDENZA – Rinunce e transazioni in sede sindacale

Corte di Cassazione, ordinanza 18 gennaio 2024, n. 1975 Lo svolgimento della conciliazione sindacale, ai sensi dell’art. 412-ter c.p.c. e dell’art. 2113 c.c., presso una sede diversa da quella in cui opera l’organizzazione cui il lavoratore ha affidato il mandato non è indice automatico di invalidità delle rinunce e transazioni in essa contenute. Se infatti […]